Archivi del mese: aprile 2011

Pictures at an exhibition: the art of Jack Teagle

Da che mondo è mondo epica e mitologia sono i soggetti più frequentati dall’arte figurativa; è per questo che, quando visitiamo il Louvre, dobbiamo subire sale su sale di donne obese spacciate per Afrodite o Elena di Troia, prima di vedere un quadro decente. Piaccia o meno ai non-credenti, nell’epoca in cui viviamo i miti e i poemi epici non son più quelli di una volta…
Il tipo col gatto, qui di fianco è Jack Teagle, un artista inglese  ossessionato da fumetti, film di serie B, videogiochi e lucha libre.
Nei suoi quadri dai colori vivaci e dallo stile apparentemente semplice e quasi infantile, sfilano le icone di una generazione filtrate da una visione unica e un senso dell’umorismo spesso sarcastico, talora inquietante.
Wrestlers/divinità alle prese con problemi di tutti i giorni, astrozombies schiacciati dal senso di colpa, Mario e Donkey Kong nell’incontro del secolo (“I’m-a gonna beat-a de gorilla!”). E ancora: Batman e Spider-Man, l’eterna lotta tra il bene e il male e i risvolti esistenziali inesplorati di Samus Aran.

Trovate i suoi lavori su flickr e deviantART, mentre dopo il salto potrete ammirare una selezione delle mie preferite.

Continua a leggere

A sad tale of greed, lies and mental illness

Comprereste un quadro usato (o uno nuovo) da quest’uomo?

L’artista dal volto segnato dal proprio lavoro ma dalle mani inspiegabilmente immacolate è Robert Granito, Rob per gli amici (il cui numero diminuisce di giorno in giorno) e questa è la sua storia.

Continua a leggere

In Respectful Remembrance of the Pioneers


In questo giorno denso di memorie, il nostro pensiero va a tutti coloro che hanno sfidato la morte (e i raggi cosmici) affinché la Razza Umana potesse finalmente raggiungere le stelle.
A distanza di cinquant’anni dal primo volo ufficiale, guardando dove stanno le stelle adesso, è legittimo avere dubbi sull’effettiva utilità di tanto coraggio… ma tant’è.
Yuri Gagarin, Alan Shepard, Scott Glenn, Ben Grimm, Reed Richards, Susan e Johnny Storm, potevate anche risparmiarvela, ma grazie lo stesso…

-ON OTHER NEWS-
Si volta per rispondere alle voci nella sua testa, rivolgendosi a una platea immaginaria di migliaia di persone.
Vi sento, la dietro: “Ma quand’è che farà un altro articolo degno di questo nome? Ma pensa di cavarsela sempre così?” Per il momento, solo le stelle lo sanno…

Standing on crooked legs

Per chi si stesse interrogando su dove sono finito e per chi avesse fatto partire il conto alla rovescia per la disfatta (sto parlando con te Alessandro!): sono ancora vivo! Non mi sono dimenticato la promessa di almeno tre post alla settimana (questo non conta) e nonostante le ottime scuse intendo tenerle fede.
Voi come state?

Awesome Moments in History!

Perché la Storia è MOLTO più interessante di quel che ci raccontano a scuola!

Crazy-Awesome Senescence!

Il processo dell’invecchiamento umano è strano ed imprevedibile… come tutto quello che riguarda l’essere umano, d’altronde.
Ci sono alcuni che invecchiano come il buon vino, mantenendo la propria lucidità ed anzi accrescendo la propria evoluzione spirituale di pari passo con il decadimento del corpo.


Ci sono altri che invecchiano come calzini abbandonati nella borsa del calcetto, in costante degenerazione, fino a diventare ripugnanti caricature di quel che erano.


E poi c’è Stan Lee.


Continua a leggere

The Youngling VS The Bat

Ultimamente penso spesso a questi due signori:

Già dalla foto è chiaro che il confronto è impari…

Mi si potrebbe far notare che c’è altro a cui pensare; tipo fusioni nucleari in corso o il Medio Oriente in ebollizione, per tacere della Banda Bassotti a Palazzo Chigi. Rispondo che con fusioni nucleari in corso e il Medio Oriente in ebollizione, (oltre alla recente scoperta che, secondo qualcuno, uno dei due Re che riconosco sarebbe un babbo…) preferisco distrarmi.

Continua a leggere