Archivi del mese: settembre 2014

La Famosa Versione del Piero (versione illustrata)

Su gentile richiesta e per la gioia di tutti coloro che hanno tradotto dal greco o dal latino, ecco a voi la Famosa Versione del Piero.

Il testo originale da "Bios Ellados"

Il testo originale da “Bios Ellados”, per massimizzare l’effetto comico.

Un disegno malvagio, dice Esiodo, è dannoso a chi lo escogita, e: “Chi prepara danni contro un altro prepara danni contro il suo fegato.”


La cantaride mostra di  avere riunito in sé il rimedio ed una certa ripugnanza; la malvagità genera insieme sofferenza e castigo, non dopo, ma nella stessa violenza che paga il fio e ciascuno dei malvagi puniti porta al corpo la croce di esso; la malvagità escogita dei castighi da se stessa, essendo qualcuno terribile artefice di una vita deplorevole e avendo con vergogna molte paure e difficili sofferenze e pentimenti e turbamenti incessanti.


Ma alcuni in niente differiscono dai fanciullini che vedono le cattive azioni nei teatri, spesso nelle tuniche intessute d’oro e nelle clamidi purpuree incoronatisi e danzando la pirrica, e si stupirono come felici, finché: essendo stimolati e sferzati e levando il fuoco da quello vegetale e un sontuoso vestito, siano visti.


Infatti, molti poveri circondano di nascosto le grandi case e le autorità e le forze evidenti poiché sono castigati prima di essere visti, che sono sgozzati o eventualmente siano precipitati giù: le quali cose qualcuno potrebbe dare non pena, ma limite della pena e compimento.